Incontri

Il volo del “Gabbiano”

Valentina Terskova

Erano le ore 12:29 (ora di Mosca) del 16 Giugno 1963. Dal cosmodromo sovietico di Baikonur la navicella Vostok 6 si alza in volo. A bordo Valentina Tereškova, la prima donna al mondo a conquistare lo spazio.

Siamo agli inizi degli anni 60, il ’68 è ancora lontano, far volare Valentina tra le stelle era l’ammissione che una donna poteva avere le stesse capacità di un uomo e le stesse possibilità di raggiungere un traguardo così ambito. Per quell’epoca una vera rivoluzione culturale.

O così poteva sembrare…

Quello che è sicuro è che, in piena Guerra Fredda, l’impresa di Valentina Tereškova rappresenta l’ennesimo sorpasso dell’Unione Sovietica nei confronti degli Stati Uniti d’America nella lotta per la conquista dello spazio.

L’Unione Sovietica per prima aveva inviato una donna nello spazio su una navicella spaziale, la Vostok 6, appositamente pensata per ospitare una donna. E, dopo Jurij Gagarin, aveva un altro eroe, Valentina, da mostrare con orgoglio al mondo.

Ma chi era Valentina Tereškova, la ragazza che partendo da uno sperduto villaggio in riva al Volga ha raggiunto per prima lo spazio passando alla storia e diventando eroina nazionale decorata con la stella d’oro? E soprattutto chi è diventata dopo quello storico viaggio e cosa rappresenta ancora oggi non solo per la sua Nazione ma per le donne in tutto il mondo.

Giovedì 24 Giugno alle ore 21 ripercorreremo, insieme a Francesca Paita, le vicende di quello storico volo. Cercheremo di capirne le origini e il significato che ha avuto, ammireremo ancora la Terra dagli oblò della Vostok 6 ripercorrendo le 48 orbite anche grazie al diario di bordo tenuto da Valentina e impareremo a conoscere meglio chi è stata e chi è ancora la donna che ha insegnato a milioni di ragazzine nel mondo che si poteva volare.

Ti aspettiamo quindi Giovedì 24 Giugno alle ore 21 sempre sulla nostra piattaforma online Jitsi.

Per accedere:

Link: https://meet.jit.si/AAGG